Mutamento e Crescita Personale: il simbolismo dell’evoluzione nelle fiabe e nella natura

da | 9 Set 2020

Tempo di Lettura: 3 minuti

Uomo e universo sono in continuo mutamento: a dircelo è anche la fisica moderna che, partendo dalle teorie della quantistica e della relatività, ha nel corso del ‘900 parlato sempre più di una realtà per nulla statica, ma immersa in un flusso di cambiamenti ed evoluzioni scientificamente osservabili.

Fritjof Capra, nella sua celeberrima opera “Il Tao della fisica”, parla di come la fisica sia “giunta a concepire l’universo come una rete di relazioni intrinsecamente dinamica” dove la materia non può che essere concepita come un tutt’uno con la sua attività in un contesto dinamico e descrivibile con termini quali movimento, interazione e trasformazione. Questa natura in evoluzione del mondo non si osserva solo nel moto vibratorio delle particelle subatomiche, ma anche nella natura stessa dell’universo che è in continua espansione.

Riportando questo discorso all’essere umano, vediamo come il bisogno di crescita e continuo mutare è quindi insito nel suo modo di essere. Il desiderio di conoscere, evolversi e crescere fa parte di noi, così come la ricerca di mezzi e stimoli per mettere in atto questa nostra irrinunciabile tendenza.

Le Fiabe

Le fiabe ci raccontano in modo avvincente le traversie di eroi che, proprio come ciascuno di noi, sono alle prese con sfide che la vita mette loro davanti, arrivando ad attraversare cambiamenti che permettono di giungere ad un’esistenza ricca di senso e realizzazione.
Joseph Campbell e Vladimir Jakovlevič Propp, autori di interessanti opere riguardanti la fiaba, le sue origini e il suo sviluppo, trattano, appunto, di questo viaggio che germoglia nei racconti dalla notte dei tempi: ascoltare le vicende di eroi mitici diventa quindi un’esperienza educativa e catartica, importante per poter affrontare le difficoltà che il percorso di crescita personale riserva a ciascuno.
Si tratta di un salto metaforico che ci permette di ascoltare una fiaba (sia essa scritta in un libro o proiettata in un cinema) e trarne piacevolmente giovamento per il proprio percorso di crescita personale.

Joseph Campbell e il monomito

Joseph Campbell arrivò a costruire un vero e proprio schema riguardo la struttura che dà forma ai più famosi racconti e che chiamò “monomito”, rintracciando al suo interno diciassette momenti fondamentali per la trama del racconto che, analizzati e letti simbolicamente, riportano l’uomo ai passaggi importanti della propria esistenza. Questo percorso circolare vede il principio della storia nel sorgere di un problema che va a disturbare la situazione statica nella quale vive il protagonista, da qui la vicenda cresce con la partenza (reale o metaforica) verso una serie di esperienze e avventure che fanno cambiare profondamente chi le vive e lo riporteranno al punto dal quale egli è partito (casa, affetti, regno…) profondamente diverso, accresciuto e più saggio. Cambell così descrive questo schema del racconto all’inizio del suo libro: “L’eroe abbandona il mondo normale per avventurarsi in un regno meraviglioso e soprannaturale, qui incontra forze favolose e riporta una vittoria decisiva; l’eroe fa ritorno dalla sua misteriosa avventura dotato del potere di diffondere la felicità fra gli uomini.”

Il Metodo Autobiografico Creativo

Il Metodo Autobiografico Creativo permette di rivivere questi passaggi attraverso un lavoro simbolico basato sull’entrare empaticamente nei panni di un personaggio di una fiaba e vivere questi momenti con l’aiuto di mezzi analogici e artistici quali l’arte, la scrittura creativa e altre tecniche creative. Il contesto mitico e fantasioso dà modo a ciascuno di noi di vivere un’esperienza profonda e piacevole allo stesso tempo perché ciò che stiamo creando, attraverso la nostra fantasia, è la fiaba della nostra personale vicenda.
La creatività è al centro del lavoro che si propone, sempre nell’ottica del mutamento personale, al fine di acquisire nuove consapevolezze e aperture mentali che diventino strumento prezioso da applicare nella vita di ogni giorno.

Ogni presa di consapevolezza richiede una piccola o grande partenza, ogni crescita ci chiama prima a una partenza dalle proprie sicurezze per approfondirle e renderle più profondamente nostre o, se necessario, modificarle e arrivare a nuovi, produttivi punti di vista.
Per ciascuna tappa del viaggio è possibile rintracciare figure e momenti della fiaba che metaforicamente ci permettono di lavorare su una parte del nostro percorso per sviluppare il potenziale unico e ancora assopito in noi, assecondando l’intrinseca tendenza che alberga in noi e nel mondo che ci circonda alla dinamicità e all’evoluzione.

Clicca qui e

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?

CHIAMA SUBITO IL 3496449459

Dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 17:00.
Referente progetto: Dott.ssa Laura Rosato

CHIAMA SUBITO IL 3496449459

Dal lunedì al venerdì,
dalle 9:00 alle 17:00.
Referente progetto:
Dott.ssa Laura Rosato

Compila questo modulo con i tuoi dati ed indica un orario in cui preferisci essere ricontattato.

I nostri operatori sono a tua disposizione per fornirti tutte le informazioni necessarie.

    Orario preferito per essere contattati telefonicamente

    09:00 - 10:0010:00 - 11:0011:00 - 12:0012:00 - 13:0013:00 - 14:0014:00 - 15:0015:00 - 16:0016:00 - 17:00

    Ho preso visione e accetto l'Informativa sulla Privacy