L’ascolto: l’arte di andare oltre le parole

da | 27 Lug 2020

Ascoltare è un’arte, e come tale può essere considerata prerogativa di un talento personale, una sorta d’inclinazione naturale acquisita fin dalla più tenera età, quando interagendo con nostra madre e nostro padre che ci tengono in braccio, si determinano i primi legami emotivi per imparare a conoscere il mondo e a relazionarci con esso.
Ma l’arte dell’ascolto può essere anche una competenza appresa che si sviluppa e consolida negli anni, una presa di consapevolezza che si sviluppa in seguito a un allenamento empatico. Una qualità che amplia la conoscenza delle nostre emozioni e stati d’animo, e che dichiariamo a noi stessi con impegno e determinazione, poiché saper ascoltare presuppone una particolare attenzione innanzitutto verso il nostro sentire.

“Sentire è il verbo delle emozioni, ci si sdraia sulla schiena del mondo e si sente”

Così scrive in una poesia Alda Merini, ed è proprio in questo modo che possiamo cominciare a curare la nostra preparazione al sentire, preoccupandoci di dedicare del tempo ad ascoltare il nostro prezioso mondo interiore.
Sdraiarci metaforicamente sulla nostra schiena, per predisporci all’ascolto di noi stessi, equivale ad avere maggiori capacità nel prestare attenzione all’ascolto dell’altro, a chiederci perché stiamo ascoltando, a sospendere il giudizio e le interpretazioni, a concentrarci sull’altro, a essere abili nelle relazioni e a lasciarci coinvolgere nel modo più opportuno. Tornando alla frase della poetessa: a sentire sulla schiena del mondo.

Tendere l’orecchio al nostro sentire è dunque il primo passo per essere proiettati verso una vera ricchezza dell’ascolto, un potenziale che tutti possediamo ma che non sempre esprimiamo al meglio, un importante corredo con cui partecipiamo alla vita, che bisogna imparare a conoscere e sviluppare, per mantenere vivo lo stato di risonanza dentro e fuori di noi.

Ci sono molti modi per sviluppare le abilità di ascolto. I laboratori previsti dal Metodo Autobiografico Creativo per la Crescita Personale e l’Intelligenza Emotiva di Stefano Centonze, consentono di esercitarci all’ascolto, di mettere in pratica i principali concetti teorici attraverso la pratica della metodologia, di allenarci e vivere in prima persona esperienze di apprendimento dedicate all’ascolto empatico. Attraverso l’esplorazione dei materiali artistici ed esercizi di consapevolezza emotiva, le persone vengono preparate allo sviluppo di competenze sulle abilità di ascolto attivo.

L’ascolto attivo-empatico è la capacità di ascoltare in modo autentico il nostro interlocutore, di mettersi nei suoi panni condividendone vissuti e percezioni emotive. Le persone che lo praticano sono in grado di esplorare e comprendere l’esperienza dell’altro in profondità, sospendendo ogni tipo di giudizio, inibendo qualsiasi consiglio specialmente se poco utile o non richiesto. A volte le soluzioni non arrivano dalle parole, ma dal solo fatto di sentirsi compresi e di avere qualcuno che investe nella comprensione dei nostri pensieri. Ascoltare bene e in profondità significa andare oltre ciò che l’altro dice, mirando al cuore delle sue emozioni. Tutti noi dovremmo soffermarci sul modo in cui ascoltiamo e su quanto sappiamo ascoltare, per avere una valutazione chiara del nostro grado di ascolto attivo.
L’ascolto attivo è presenza, interesse, empatia, è dedicare la massima attenzione alla comunicazione (verbale, paraverbale e non verbale), ed è un passo fondamentale per instaurare una buona relazione con gli altri, siano essi amici, colleghi, partner, genitori o figli. Quelli che sanno ascoltare sono uomini e donne disponibili e aperti, che prestano molta attenzione alle persone, che ascoltano mettendo a proprio agio il loro interlocutore.

La Scuola di Art Coaching con il Metodo Autobiografico Creativo®, prevede un calendario di attività proiettate allo sviluppo dell’ascolto di sé, al riconoscimento del proprio stato di risonanza emotiva, al miglioramento della comprensione dei propri pensieri, sentimenti ed emozioni, finalizzate alla crescita personale e professionale.
Nei laboratori vengono apprese tecniche e strumenti per diventare dei maestri di questa pratica, tramite l’ esperienza efficace del lavoro sul linguaggio del corpo, il respiro, l’ascolto interiore e la conoscenza di sé.
Preparare una persona all’ascolto dell’altro vuol dire arricchire il suo grado di ascolto attraverso una maggiore consapevolezza emotiva, trasformando il modo in cui si ascolta in una competenza. Il vero ascolto è una competenza spendibile in ogni contesto esperienziale, ma soprattutto nel mondo del lavoro, infatti l’ascolto empatico è una delle soft skills più richieste in azienda.

“al cuore dell’empatia c’è sempre un orecchio ben sintonizzato”.

Così scrive lo psicologo statunitense Daniel Goleman, identificando nell’empatia una delle abilità fondamentali dell’Intelligenza Emotiva, e mettendo il luce come l’ascolto è il punto cardine dell’empatia.
Saper ascoltare è un’abilità di grande valore, importantissima nel mondo del lavoro per costruire una comunicazione efficace, interessare il nostro interlocutore, costruire un team di successo e soprattutto svolgere un buon lavoro di squadra.
La capacità di ascoltare permette di sintonizzare sulle stesse frequenze chi parla e chi ascolta, ed è una caratteristica determinante per costruire relazioni solide con i colleghi, per esprimere il valore di una leadership risonante, per migliorare il clima collaborativo tra clienti e fornitori.
Allora non ci resta che perfezionare gli strumenti essenziali delle nostre capacità di ascolto, l’arte e la creatività ci permettono di arricchire il nostro sentire, nutrire la nostra vita, accompagnando noi stessi e le persone che ci sono vicine nel migliore e più efficace cammino.

Clicca qui e

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?

CHIAMA SUBITO IL 0832601223 O IL 3887224281

Dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 17:00.
Referente progetto: Dott.ssa Ilenia Spedicato

CHIAMA SUBITO IL 0832601223 O IL 3887224281

Dal lunedì al venerdì,
dalle 9:00 alle 17:00.
Referente progetto:
Dott.ssa Ilenia Spedicato

Compila questo modulo con i tuoi dati ed indica un orario in cui preferisci essere ricontattato.

I nostri operatori sono a tua disposizione per fornirti tutte le informazioni necessarie.

Orario preferito per essere contattati telefonicamente

09:00 - 10:0010:00 - 11:0011:00 - 12:0012:00 - 13:0013:00 - 14:0014:00 - 15:0015:00 - 16:0016:00 - 17:00

Ho preso visione e accetto l'Informativa sulla Privacy