Comuni-care

Le parole e i gesti che si prendono cura

€ 380

€ 190

IVA inclusa

Laboratorio formativo online in modalità sincrona con docenti qualificati

 

  • 16 ore in diretta web
  • a partire dal 15 Ottobre 2021
  • pagabile con carta di credito, bonifico, satispy e carta del docente

Comuni-care

Le parole e i gesti che si prendono cura

In che modo veniamo percepiti dagli altri quando comunichiamo? Sappiamo essere aperti? Inviamo sufficienti segnali di accettazione e accoglienza o creiamo inconsapevolmente barriere? Sappiamo, in definitiva, prenderci cura delle relazioni, scegliendo accuratamente le parole da non dire?

La risposta a queste domande molto spesso è nella nostra storia relazionale.

Certo è che la comunicazione è un processo a cui non possiamo sottrarci e che abbiamo il dovere morale di curare con molta attenzione. Perché comunicare è, soprattutto, inviare e ricevere emozioni di cui spesso manca la consapevolezza.

E questo accade, sia attraverso le parole e il loro significato ma anche e soprattutto attraverso tutti i segnali para-verbali e non verbali, come le espressioni facciali, il timbro di voce, la velocità dell’eloquio, gli atteggiamenti fisici, gli sguardi, che sono implicati nello scambio con gli altri.

Così, le relazioni si chiudono per qualcosa che non viene detta o che viene detta al momento e nel modo sbagliato. O che sarebbe stato meglio non dire.

Tuttavia, è esperienza comune che i sentimenti degli altri vengano trascurati o calpestati, quando si comunica senza filtri. Per questo alla base dell’aggressività e della violenza c’è sempre un problema di comunicazione. Le relazioni, in fondo, vivono (o muoiono) di comunicazione.

Le regole della buona comunicazione spiegano che, per avere relazioni felici, bisogna sapersi esprimere, in ogni situazione e con qualunque interlocutore, in modo chiaro e coerente con le emozioni esperite e con gli stati d’animo che verranno suscitati dalla modalità di interagire.

Così, quando le parole e i gesti trasportano rabbia, ingenerano paura e dolore e danneggiano le relazioni; quando trasportano amore, producono ascolto, vicinanza, fiducia e creano unione.

Per questo serve grande intelligenza emotiva per preservare la dignità degli interlocutori e per comunicare bene.

Docente

Stefano Centonze - Formatore - Scuola di Intelligenza Emotiva per l'Empowerment

Dott. Igor Napolitano
Coach, Formatore

Formazione Accreditata

Contenuti correlati riservati agli iscritti al percorso formativo completo di

PROFESSIONAL ART COACH

Formazione Online

eBook

Vuoi diventare Coach in Intelligenza Emotiva?

Professional Art Coach - Coach in Intelligenza Emotiva per l'Empowerment

Diventa

Professional
Art Coach

Coach in Intelligenza Emotiva

ore

36 mesi

30 Smart Lab

480 ore*

Formazione Online

400 ore*

Monografia conclusiva

120 ore*

*Il monte orario comprende il precedente livello di expertise di Art Coach

Formazione Accreditata

€ 2000

€ 1700/anno

IVA inclusa

Scarica le condizioni contrattuali

AVVIO CORSI

Primo Avvio - 15 Ottobre 2021

Iscrizione entro il 30 Settembre

Secondo Avvio - 15 Aprile 2022

Iscrizione entro il 31 Marzo

hai bisogno di maggiori informazioni?

CHIAMA SUBITO IL 3496449459

Dal lunedì al venerdì,
dalle 9:00 alle 17:00.
Referente progetto:
Dott.ssa Laura Rosato